Politica
Mozione di sfiducia costruttiva, Marquis valuta le dimissioni
Aosta - "Le dimissioni sono una possibilità prevista dalla legge" ha detto Marquis. "Ad oggi non sono state presentate"

"Le dimissioni sono una possibilità prevista dalla legge". Potrebbe arrivare nelle prossime ore la mossa a sorpresa del presidente della Regione, Pierluigi Marquis. "Queste dinamiche vanno condivise, non sono delle questioni che vanno personalizzate" ha aggiunto il Presidente "Pertanto nei prossimi giorni si valuterà come affrontare il consiglio e come uscire da questa situazione di criticità". 

Le eventuali dimissioni del Presidente avrebbero l'effetto di neutralizzare la mozione di sfiducia costruttiva presentata da Uv, Uvp, Epav e Pd sabato mattina e che verrà discussa mercoledì 11 ottobre alle ore 9 nel Consiglio regionale, così come deciso questa mattina dalla capigruppo. 

Se arriverà quindi il passo indietro di Marquis, l'adunanza di mercoledì sarà chiamata a prendere atto delle dimissioni. Fino all'elezione del nuovo Presidente della Regione e della nuova Giunta, la Giunta rimarrà in carica per l'ordinaria amministrazione, fatta salva l'adozione degli atti indifferibili ed urgenti, e la carica di Presidente della Regione sarà assunta dal Vice-Presidente.
Sarà necessaria poi la convocazione di una nuova seduta del Consiglio regionale per eleggere il nuovo Presidente, il designato Laurent Viérin - a scrutinio segreto e con maggioranza assoluta dei consiglieri -  e la nuova Giunta. La legge prevede come termine sessanta giorni dalla data di presa d'atto delle dimissioni del Presidente della Regione.

Archiviato in: Politica
2548
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche