Comuni
Migranti, serata di confronto sullo Sprar con il caso della Val Pellice
Saint-Vincent - Appuntamento venerdì 10 febbraio alle ore 21 presso il Centro congressi comunale di Saint-Vincent. A spiegare il modello di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati saranno alcuni rappresentanti del Comune di Torre Pellice, fra i quali il sindaco Marco Cogno.

Serata di approfondimento e confronto sullo Sprar domani sera, venerdì 10 febbraio, alle ore 21 presso il Centro congressi comunale di Saint-Vincent. A spiegare il modello di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati saranno alcuni rappresentanti del Comune di Torre Pellice, fra i quali il sindaco Marco Cogno.

Nel Comune di Torre Pellice da sei anni si gestisce uno Sprar, ora esteso ai 9 comuni della Val Pellice (22.000 abitanti in tutto, 145 migranti ospiti). Il 18 gennaio scorso è stato siglato fra questi comuni e il prefetto di Torino un accordo che, sulla base della direttiva ministeriale dell'11 ottobre 2016, esenta il territorio dei 9 comuni dall'attivazione di ulteriori forme di accoglienza diverse dalla rete Sprar,

All'incontro saranno presenti Marco Cogno, sindaco del Comune di Torre Pellice, Maurizia Allisio, assessore cultura, integrazione stranieri del Comune di Torre Pellice,  Massimo Gnone, responsabile area migranti della Diaconia Valdese e Ibrahim Jayte, mediatore culturale presso la Diaconia Valdese. Interverranno inoltre Mario Borgio, sindaco del Comune di Saint-Vincent, Mario Trèves, vice sindaco del Comune di Saint-Vincent e Alessandro Augusto Glarey, sindaco del Comune di Champorcher.

Archiviato in: Media valle , Società
613
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche