Politica
Migranti a Donnas, la Lega Nord: "Gestione raffazzonata"
Aosta - "A Donnas è successo ciò che avviene abitualmente nel mondo del calcio-mercato: scambi alla pari, trasferimenti, rifiuti di nuove collocazioni, proteste di piazza; il tutto condito da un grande, grandissimo giro di soldi"

"Una situazione disastrosa, una generale mancanza di idee, una gestione raffazzonata, insufficiente, anche ai limiti della legalità. Non è forse giunta l'ora di dire basta agli irresponsabili e di occuparci seriamente del nostro domani?" A dirlo sulla vicenda dei 15 migranti arrivati a Donnas è la Lega Nord. 

"A Donnas è successo ciò che avviene abitualmente nel mondo del calcio-mercato: scambi alla pari, trasferimenti, rifiuti di nuove collocazioni, proteste di piazza; il tutto condito da un grande, grandissimo giro di soldi" sottolinea in una nota il Movimento "In tutto questo però ci chiediamo, il governo regionale dov’è? Che ne è dei nostri rappresentanti politici, dei quali ci sconquassa il frastornante silenzio sull'argomento, evidente dimostrazione di vergognosa incapacità e di totale irresponsabilità nel dettare regole che possano gestire questa situazione catastrofica, al di fuori di timide affermazioni, parole scontate, frasi fatte e di circostanza all'insegna del buonismo e del politicamente corretto".

Secondo la Lega Nord i "valdostani avevano ricevuto dall’ex presidente Rollandin un sacco di false assicurazioni e, col cambio della guardia, poco è cambiato, nessuno vuole prendersi l’onere di fermare questa invasione".

 

Archiviato in: Politica
1581
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche