Evento
“Maison Tourneuve”, una serata con Chenevier SpA per scoprire come abitare il futuro
Aosta - La storica ditta valdostana ha organizzato, venerdì 18 maggio alle 20.30 all’Hostellerie du Cheval Blanc, una serata per svelare il progetto del complesso edilizio aostano in fase di realizzazione in via Tourneuve.

Per Chenevier SpA, semplicemente, è la storia a parlare. Una storia che racconta un modo di costruire unico, capace di legare assieme la tradizione, la cura tipicamente artigiana e le tecnologie di lavorazione più moderne, da oltre quarant’anni.

La dimostrazione ultima della qualità dei servizi di Chenevier SpA è tutta riassunta dal progetto Maison Tourneuve, complesso edilizio ad Aosta sinonimo di standard energetici innovativi, massimo comfort abitativo, impiantistica all’avanguardia e materiali in bioedilizia. I dettagli verranno presentati venerdì 18 maggio alle 20.30 all’Hostellerie du Cheval Blanc ad Aosta. Chi fosse interessato a conoscere questo progetto immobiliare e un modo di costruire all’avanguardia è invitato a partecipare a questo evento.

Oltre a scoprire il progetto, realizzato con materiali bioedilizia che permettono di ottenere un ambiente sano e salutare, ogni singola unità del complesso vedrà – tra le sue mura – un sistema di riscaldamento totalmente autonomo, alimentato da un impianto fotovoltaico, integrato con un sistema di ventilazione meccanica controllata e controllo dell’umidità. Il tutto gestito da un moderno impianto domotico.

Emblema della “casa del futuro”, anche grazie al comfort luminoso, a quello acustico e ai suoi processi costruttivi all’avanguardia, Maison Tourneuve, sarà un edificio di standard nZEB (Edificio a Energia quasi Zero), che abbatte radicalmente i consumi, migliorando il comfort ed aumentando i servizi. Secondo le direttive europee, tale protocollo sarà obbligatorio per le nuove costruzioni a partire dal 2020.

Un “futuro” nella costruzione delle case che, in realtà, è già presente. A spiegarlo, nella serata del 18 maggio saranno diversi interventi, con ospiti di primo piano nel settore, moderati dall’Ingegnere Luca Frutaz della Chenevier spa, a partire dal dottor Peter Erlacher, che approfondirà “La qualità dell’involucro negli edifici a basso consumo”; a seguire l’ingegnere Ivo Cerboni, che introdurrà “Gli aggregati compatti degli edifici Nzeb”;  l’architetto Mauro Rosini, che affronterà invece “La genesi del progetto architettonico” e l’architetto Christian Cavorsin che analizzerà il “Concept energetico e dettagli costruttivi di cantiere”.


Per informazioni
Chenevier SpA
Località Plan Félinaz, 197
1102 Charvensod (AO)

Tel: 0165 40871
Mail: info@chenevier.com

Visita il sito internet

Visita la pagina Facebook 

Visita il profilo Instagram

Archiviato in: Eventi
2132
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche