Società
Lupi in Valle d’Aosta, Viérin: “Stiamo valutando la possibilità di intervenire”
Aosta - “La questione riguarda semplicemente la possibilità, in casi eccezionali, al di là delle azioni di controllo, prevenzione e soprattutto dissuasione, di intervenire”, ha spiegato l'assessore Viérin.

“La questione riguarda semplicemente la possibilità, in casi eccezionali, al di là delle azioni di controllo, prevenzione e soprattutto dissuasione, di intervenire”. A tornare sulla “questione lupo”, molto discussa in Valle d’Aosta - con animalisti e ambientalisti, in difesa dei lupi stessi da una parte, e allevatori dall’altra, preoccupati per il proprio bestiame - è stato ieri il neo assessore regionale all’Agricoltura Laurent Viérin, durante la conferenza stampa di giunta.

“Ho scritto una lettera ai Ministri competenti – ha spiegato Viérin – e sono stato alla Commissione Agricoltura, dove con gli altri assessori abbiamo intavolato un discorso che possa fare emergere una posizione comune tra le Regioni, dove le sensibilità sono diverse. Inoltre ho incontrato anche il direttore dell’ISPRA, l'istituto che si occupa di protezione e ricerca ambientale, per valutare le soluzioni”.

Un’azione che secondo Viérin vuole essere anche “una risposta alla posizione dell’Arev - il cui direttivo incontrerò la settimana prossima - di grande preoccupazione per gli attacchi che ci sono stati: nelle prossime settimane presenteremo quindi il piano che pensiamo di portare avanti”.

Archiviato in: Media valle , Società
736
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche