Politica
Indennizzi frana La Saxe, atteso nelle prossime settimane lo sblocco dei fondi
Aosta - "Nel mese di aprile è scaduta la possibilità per il coordinatore Rocco, di operare sulla contabilità speciale. Abbiamo quindi subito chiesto una proroga che dovrebbe arrivare a settimane" ha spiegato l'Assessore Baccega in Consiglio regionale.

I 77mila euro spettanti a 25 operatori turistici a titolo di indennizzo per lo stato di allerta per la frana di La Saxe arriveranno “fra qualche settimana”. A dirlo è l’Assessore regionale alle Opere pubbliche Mauro Baccega rispondendo ad una mozione del gruppo Alpe. 

Nel marzo scorso durante una visita in Valle d’Aosta il capo dipartimento della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, aveva annunciato la firma dell’ordinanza che sbloccava le risorse.

“Questi fondi dovevano essere liquidati a valere sui fondi residui della gestione straordinaria” ha spiegato Baccega “Nel mese di aprile è scaduta però la possibilità per il coordinatore del Dipartimento programmazione, l’ingegnere Rocco, di operare sulla contabilità speciale. Abbiamo quindi subito chiesto la proroga per poter agire fino al 31 dicembre 2016, proroga che dovrebbe arrivare fra qualche settimana e a questo punto immediatamente saranno liquidati gli indennizzi”. 

La mozione è stata quindi ritirata da parte del gruppo Alpe. “La situazione è imbarazzante - ha detto Chantal Certan -  dimostra che non interessa nulla della sorte dei cittadini".

 

Archiviato in: Media valle , Politica
549
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche