Lavoro
Impiegati e operai forestali, i sindacati chiedono al Governo regionale di "fare chiarezza"
Aosta - I sindacati chiedono al Consiglio Regionale e alla II Commissione "di farsi portatori degli interessi di questi lavoratori e delle loro famiglie, scongiurando il rischio di ripetere i gravi errori commessi nel recente passato". 

C'è preoccupazione fra i sindacati per la situazione dei 177 lavoratori tra impiegati e operai forestali, edili e Centri per l'Impiego con contratto a tempo indeterminato. "Nonostante due incontri con il Governo Regionale la situazione della ricollocazione resta poco chiara, come poca chiara resta la soluzione ipotizzata dalla Regione circa la creazione di un'Agenzia o di un Ente" scrivono in una nota i sindacati "Ad oggi non ci è ancora pervenuta alcuna documentazione chiediamo con fermezza che il Governo Regionale faccia chiarezza sul futuro di questi lavoratori. L'ultimo incontro avuto non è stato risolutivo e rimaniamo nella più totale incertezza".

I sindacati chiedono, quindi,  al Consiglio Regionale e alla II Commissione "di farsi portatori degli interessi di questi lavoratori e delle loro famiglie, scongiurando il rischio di ripetere i gravi errori commessi nel recente passato". 

Archiviato in: Politica
439
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche