Cronaca
"Illegittimo il licenziamento", la Cogne condannata al reintegro del lavoratore
Aosta - Il giudice del lavoro ha condannato la Cogne Acciai speciali al reintegro in azienda di Francesco Savoca, rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) della Fiom Cgil.

Il licenziamento di Francesco Savoca, rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) della Fiom Cgil Valle d'Aosta fu illegittimo. Il tribunale di Aosta ha condannato la Cogne Acciai speciali al reintegro in azienda del lavoratore. A darne notizia è la Fiom Cgil. 

"È un fatto positivo ed importante per Savoca - sottolineano Enrico Monti, Segretario Generale della Fiom Cgil Valle d'Aosta e Enzo Masini della Fiom Cgil Nazionale - che ritorna al lavoro perché le accuse della Cogne nei suoi confronti si sono rivelate pretestuose e strumentali, per la Fiom Cgil che dopo un anno ha nuovamente il suo RLS, figura di cui era stata privata". Il sindacato esorta ora la Cas a "tenere conto della sentenza del Tribunale di Aosta evitando scelte e comportamenti di natura antisindacale. La Cogne Acciai Speciali non può essere allo stesso tempo l'Azienda che fa bella mostra di sé all'esterno mentre al suo interno alimenta un clima pesante, contrassegnato dal fioccare di contestazioni ai lavoratori e da un susseguirsi di licenziamenti strani, discutibili e antisindacali".

 

Archiviato in: Cronaca
1387
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche