Sanità
Ictus, l'ospedale "Parini" è il primo in Italia per la cura
Aosta - L’Ospedale di Aosta è passato dai circa 10-12  pazienti trattati in media negli anni  2012 -2015, a 27 pazienti trattati nell’anno 2016, con un incremento del 130% circa.

Il Parini di Aosta è un centro d'eccellenza in Italia per il trattamento trombolitico dei pazienti affetti da Ictus Cerebrale Ischemico. I dati sono stati presentati a Napoli lo scorso 2 Marzo  dal Coordinatore italiano per il  Registro Internazionale  della Trombolisi,  in occasione del Congresso Nazionale sull'Ictus, organizzato dall'Italian Stroke Organization.

L’Ospedale di Aosta è passato dai circa 10-12  pazienti trattati in media negli anni  2012 -2015, a 27 pazienti trattati nell’anno 2016, con un incremento del 130% circa.

L’incremento dei trattamenti e l’attività svolta dal reparto di Neurologia e Stoke Unit di Aosta, era già stata evidenziata nel mese di ottobre durante il convegno SIN SNO (Società Italiana Neurologia e Scienze Neurologiche Ospedaliere) di Torino. In quell’occasione è stato premiato il poster dell’Azienda come migliore dei lavori presentati.

"Il numero dei pazienti trattati, in progressivo, ulteriore incremento (si stimano circa 60 utenti nel 2017) è stato ottenuto - spiega una nota -  grazie alla competenza del personale sanitario che ha svolto un ottimo lavoro di squadra, collaborando in sinergia con le diverse strutture aziendali (118, Pronto Soccorso, Rianimazione, Radiologia, Chirurgia Vascolare, Neurologia) e con l'applicazione del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale e gli incontri di audit e la campagna informativa sul riconoscimento precoce dei sintomi d'esordio dell'Ictus, condotta dall’Associazione Alice per la Lotta all'Ictus Cerebrale".

Archiviato in: Società
2022
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche