Musica
I "Tenco Talks" cambiano formula: alla Saison Brunori Sas e Paolo Cognetti, tra musica e letteratura
Aosta - Oltre al musicista cosentino e allo scrittore vincitore del Premio Strega 2017, a dialogare sul palco - venerdì 13 aprile allo Splendor, tra note e racconti - anche le cantautrici Ginevra Di Marco e Maria Antonietta.

I Tenco Talks, dopo aver celebrato nel 2017 i 50 anni dalla scomparsa di Luigi Tenco, cambiano nome e formula. Per la quarta edizione creano un ulteriore ponte tra musica e parole. Protagonisti dei nuovi “talks” sono il cantautore Brunori Sas, lo scrittore Paolo Cognetti, le cantautrici Ginevra Di Marco e la giovane Maria Antonietta, accompagnati da Enrico de Angelis, per oltre quarant’anni anima del Club e del Premio Tenco.

Brunori e Ginevra Di Marco sono le due rivelazioni del Tenco 2017, vincitori delle Targhe per la miglior canzone e come miglior interprete. Dario Brunori e Paolo Cognetti sono due tra i migliori narratori della propria generazione. Se il primo si ascolta e il secondo si legge, in questa serata si racconteranno insieme e ci riveleranno il loro mondo, con la musica e con le parole. Lo scrittore e il cantautore, insieme per la prima volta, partiranno dal racconto delle proprie opere, per arrivare a immaginare il futuro possibile della nostra canzone d’autore, sempre più connessa con la poesia e la letteratura.

L’appuntamento, venerdì 13 aprile al Teatro Splendor alle 21, all’interno della programmazione della Saison Culturelle 2017/18, sarà l’occasione per ascoltare un inedito set acustico del cantautore più rappresentativo dell’anno e insieme i pensieri, le riflessioni del vincitore del Premio Strega 2017, con il romanzo “Le otto montagne”, omaggio all’“isola verticale” in cui vive una parte dell’anno. Si parlerà anche di montagna, di Valle d’Aosta e delle contraddizioni del nostro Paese, che a volte un artista, che sia uno scrittore o un cantautore, può restituire meglio di un telegiornale.

Dario Brunori è un autentico autore “sociale”, che si definisce “non-impegnato” ma che racconta la società con lo sguardo del documentarista, vocazione che condivide con Cognetti, grande osservatore del quotidiano e del reale. Ginevra Di Marco, la storica voce dei C.S.I. (fino al 2001), dei P.G.R. (fino al 2004) insieme a Zamboni e Ferretti, grande interprete della musica popolare europea, racconterà il suo ultimo album, “La Rubia e la Negra”, dedicato alla cantora Mercedes Sosa. Maria Antonietta invece, giovane cantautrice legata a Brunori – che produce le sue opere – è la voce più fresca della canzone d’autore italiana, che altro non è che un approccio creativo al racconto del reale. I suoi protagonisti ce lo mostreranno, partendo da una domanda: sarà la canzone a salvare la letteratura, o viceversa?

Il prezzo del biglietto è 15 euro intero e 12 euro il ridotto. Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tuttomusica e Leggera e Popolare.

1470
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche