Calcio a 5
Gli ex non perdonano: Aosta ko 6-4 contro l’L84
Aosta - De Lima, Turelo e Luberto decisivi nella vittoria dei neroverdi. Partita spettacolare ma l’Aosta si spegne troppo presto. Reti gialloblù firmate da Pellegrino e Rosa con una doppietta a testa

Gli ex non hanno avuto nessuna pietà. Dopo una bella partita, densa di emozioni e di risposte colpo su colpo, l’Aosta non riesce a replicare la vittoria di sabato scorso e torna da Brandizzo senza nessun punto e cede l’intera posta in palio all’L84 di Rodrigo De Lima, Cesar Turelo e Giorgio Luberto, decisivi nella vittoria dei neroverdi per 6-4. Incontro giocato ad alta intensità, soprattutto nella prima frazione, ma i gialloblù pagano caro qualche minuto di blackout ad inizio ripresa.

Primo tempo equilibrato e vivace, con tante occasioni e tanti gol da una parte e dall’altra. Passano in vantaggio i padroni di casa, con l’ex di turno Turelo che, al 4’30”, trova Siqueira impreparato sul proprio palo con un tiro non irresistibile sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Passano due minuti e Pellegrino trova il pareggio con un’azione di contropiede e batte Luberto. All’11’ l’Aosta perde palla ingenuamente in fase di impostazione e viene punita da Di Santo. L’imprecisione dei neroverdi e la prontezza di Siqueira in più occasioni tengono a galla l’Aosta, che prima va vicina al gol su una punizione dal limite salvata sulla linea da un difensore e poi, al 15’, agguanta il pari grazie a Rosa, assistito da Iurmanò che aveva recuperato palla a centrocampo. I padroni di casa vanno vicini al nuovo vantaggio subito dopo, ma possono imprecare per una traversa colpita e per il tiro libero sbagliato da El Adlani al 18’. La ripresa si apre con Pellegrino che al 2’30” porta per la prima volta in vantaggio l’Aosta, scaricando in rete alle spalle di Luberto. Ma è un fuoco di paglia. Nel giro di tre minuti, infatti, De Lima non ha nessuna pietà degli ex compagni di squadra e attua il sorpasso decisivo con una doppietta. C’è ancora spazio, all’8’, per un palo dell’L84 ed un volo di Luberto su Pellegrino, ma al 10’ i padroni di casa allungano prima con Carbone e poi con El Adlani su un bello schema di punizione. La squadra di Barbieri non smette di pressare, e l’Aosta sembra non esserci più, sbagliando anche passaggi elementari ed innervosendosi troppo. Al 15’ Pellegrino può riaprire i giochi, ma il suo tiro libero finisce alle stelle. Non quello di Rosa al 17’, che finisce in rete, ma, nonostante Pettinari come portiere di movimento, la rimonta non riesce.

Sabato prossimo, alle 15, arriva al Montfleury il Time Warp, fermo a zero punti.

Formazioni:
L84: Luberto, Iovino, Marchiori, Cantone, Perino, Cerbone, El Adlani, Dragone, Turelo, De Lima, Ginesutta, Di Santo. All Barbieri
AOSTA: Siqueira, Estedadishad, Angiulli, Canale, Rosa, Pettinari, Calli, Iurmanò, Pellegrino, Mascherona, Fea, Mazzi. All Rosa

Archiviato in: Media valle , Sport
1358
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche