Trail
Francesca Canepa senza rivali: suo anche l’Ultra-Trail del Lago d’Orta
Aosta - L’atleta di Courmayeur detta legge nella corsa da 120 km. Buoni risultati anche per altri valdostani nelle diverse distanze: 2° Borzani (57 km), 9° Fiorito (82 km), 8° Contoz (34 km)

È una Francesca Canepa vorace ed instancabile. Dopo il terzo posto nelle World Series, l’atleta di Courmayeur torna sui lunghi sentieri e detta legge ancora una volta: è lei, infatti, la vincitrice dell’Ultra-Trail del Lago d’Orta.

Nella corsa principale da 120 km (7200 m D+), la valdostana non ha avuto concorrenti per quasi tutta la gara, salvo doversi guardare negli ultimi chilometri dalla rimonta di Anna Biasin, che ha chiuso ad appena due minuti da Canepa: 19h29’23” per la prima classificata, 19h31’11” per la seconda. Sul gradino più basso del podio c’è Zoe Salt, lontana più di un’ora (20h41’39”). Canepa, che con il suo tempo è risultata 15° assoluta, ha dovuto lottare, oltre che con Biasin, anche con diversi intoppi: dalla bronchite ad un dolore al piede, fino alla doppia rottura dei bastoncini, riparati con il tensoplast.

Risultati di rilievo anche per altri valdostani nelle diverse distanze: 2° Lisa Borzani nei 57 km (8h17’48”), 9° posto per Fabrizio Fiorito sugli 82 km (11h36’22”), 8° Igor Contoz nei 34 km (4h02’50”)

Archiviato in: Speciale Trail , Sport
1367
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche