Sport
Francesca Canepa inizia la stagione "ultra-trail" con una vittoria all'Istria 100 miglia
Aosta - Canepa ha concluso la gara in 24 ore e 12 minuti, finendo davanti all’insidiosa tedesca Julia Boettger (24h54) e l’americana Denise Bourassa (25h06), con il 17° tempo assoluto.

Non poteva iniziare nel modo migliore, la stagione “ultra-trail” di Francesca Canepa. Dopo la 50km di Seregno del 10 aprile scorso, valida per il campionato italiano su strada e chiusa la 5° posto assoluto femminile (2° tra le italiane), nel fine settimana l’atleta valdostana si è imposta nella “Istria 100 miglia”, gara endurance che percorre il Sentiero alpino istriano in tutta la sua lunghezza, da Labin fino a Umag-Umago.

Canepa ha concluso la gara in 24 ore e 12 minuti, finendo davanti all’insidiosa tedesca Julia Boettger (24h54) e l’americana Denise Bourassa (25h06), con il 17° tempo assoluto.

“La gara è stata come minimo interessante – spiega Canepa che ha corso per la Cavesi, con sponsor Overstim - sulla carta la concorrenza era forte e come spesso accade, con la mia lieve inclinazione a darmi per spacciata, non ero affatto certa di riuscire a gestire le cose. Sono partita con calma, senza guardare nessuno ed eventualmente lasciare andare. Dopo una prima parte difficile, dal 42° miglio mi sono sentita meglio e da lì in poi non mi sono neanche più chiesta se e per quanto riuscirò a stare davanti. Gli ultimi km sono stati di nuovo duri ma alla fine ce l’ho fatta”. 

Archiviato in: Media valle , Sport
105
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche