Politica
Finanziamenti al Casinò, Alpe: "Usati soldi pubblici in maniera disinvolta"
Aosta - “La notizia degli inviti a dedurre emessi oggi per i finanziamenti degli anni scorsi al Casinò non ci coglie di sorpresa - scrive il Galletto - come non ci coglie di sorpresa l’accusa di truffa per l’ex assessore Perron e per i vertici passati".

“La notizia degli inviti a dedurre emessi oggi per i finanziamenti degli anni scorsi al Casinò di Saint-Vincent non ci coglie di sorpresa. Come non ci coglie di sorpresa l’accusa di truffa per l’ex assessore Perron e per i vertici passati del Casinò”.

Così Alpe, via comunicato stampa, commenta la notizia della contestazione di 140 milioni di euro di finanziamenti al Casinò da parte della Corte dei Conti, addebitata a 21 tra consiglieri ed ex consiglieri regionali.

“Poco importa qui aver avuto ragione – scrive ancora il Galletto – e non vi è alcuna soddisfazione nel constatare quante risorse siano state sprecate fino a pochi mesi fa. Il messaggio che passa è che per anni in Valle e in particolare per il Casinò si sono usati i soldi pubblici in maniera disinvolta.
Vedremo come andrà avanti l’inchiesta, ma quello che possiamo dire fin da ora è che da questo punto di vista questa maggioranza ha cambiato marcia. Che i lavoratori del Casinò capiscano che l’attacco nei loro confronti non viene da chi vuole salvare l’azienda (la nuova maggioranza), ma viene da chi (Union Valdôtaine su tutti) cerca di difendere le proprie scelte sconsiderate del passato a loro discapito”.

Archiviato in: Brevi , Politica
6387
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche