Calcio a 5
Finalmente l'Aosta torna alla vittoria: dominato il Lecco al Montfleury
Aosta - La doppietta di Pellegrino ed i gol di Rosa e Mascherona regalano, dopo tanto tempo, la vittoria ai gialloblù: un 4-1 al Lecco, pretendente alla promozione, che poteva essere più ampio

I tanti spettatori presenti al Montfleury quasi non ricordavano più cosa volesse dire vincere, riferito alla prima squadra dell’Aosta di calcio a 5. Una sola vittoria – per di più esterna – nella passata stagione che finalmente, dopo tanto, ha trovato un seguito oggi, sabato 21 ottobre, nella terza giornata del campionato di serie B, quando i gialloblù hanno battuto 4-1 il Lecco, con un risultato che sarebbe potuto essere ben più largo e contro una squadra che punta alla promozione in A2.

La squadra di Rosa ha finalmente dato mostra di una buona prova portata avanti fino all’ultimo, dominando totalmente un Lecco quasi nullo. Ci vuole più di metà tempo perché il risultato si sblocchi. Nel mentre, Calli si fa vedere in un paio di occasioni, il neocapitano Estedadishad arriva scoordinato su due conclusioni ed il Lecco colpisce un palo. Poi, all’11’10”, sale in cattedra Pellegrino che, dopo aver preso la palla, si costruisce da solo il gol, saltando due avversari e concludendo in diagonale. Due minuti dopo, Iurmanò colpisce il palo, ed al 15’ il portiere avversario anticipa di un soffio Rosa, ben imbeccato da Calli su un’azione del solito Pellegrino. Ed è proprio lui a guadagnarsi l’ennesimo fallo al 16’, trasformando il conseguente tiro libero. Due brividi scorrono lungo la schiena degli aostani, prima al 18’, per una punizione a 2 dal limite dell’area, e poi sulla sirena, quando Siqueira allunga la mano ed impedisce al portiere avversario di trovare la via del gol. Si chiude un primo tempo con un’Aosta da applausi, ben schierata che ha la sola pecca di dare modo agli avversari di aggredirla, mentre il Lecco è prevedibile e, nonostante il portiere di movimento – che fa l’uomo più avanzato, limitandosi solamente a fare da sponda – crea ben poco.

Nella ripresa si amplifica il canovaccio, con l’Aosta in pieno dominio ed in costante anticipo sugli avversari, ma poco precisa in fase di conclusione. Al 4’22” Rosa trova il gol del 3-0, ed i gialloblù continuano ad attaccare ma non riescono a chiudere l’incontro. Calli cerca ancora il gol, che sarebbe il coronamento di una bella prestazione, ma è murato due volte da un difensore a botta sicura. Ci pensa Mascherona, al terzo gol consecutivo, a chiudere la porta in faccia alle velleità di rimonta (già basse) del Lecco, finalizzando l’assist di Rosa dopo un’azione di contropiede lanciata dal portiere Siqueira, prima del gol della bandiera del Lecco a 17” dalla fine.

Sabato prossimo lo scontro contro L84 dirà se l’incantesimo è stato finalmente rotto.

AOSTA: Siqueira, Estedadishad, Angiulli, Canale, Rosa, Pettinari, Calli, Iurmanò, Pellegrino, Mascherona, Avallone, Mazzi.

Classifica: Saints Pagnano 9 punti; Real Cornaredo, Asti, L84 7 punti; Videoton Crema* 6 punti; Domus Bresso, Lecco 4 punti; Aosta 3 punti; Elledì Carmagnola* 1 punto; Time Warp, Rhibo Fossano,  Bergamo La Torre 0 punti.

(* una partita in meno)
 

Archiviato in: Media valle , Sport
1273
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche