#santorso2017
Fiera di Sant'Orso sottotono: la 1017esima edizione chiude con sole 155mila presenze
Aosta - Meno della metà dell'anno scorso. Per ritrovare un numero di presenze simile bisogna ritornare all'edizione 2012, funestata però dal maltempo e dalla neve, che chiuse i battenti con 160mila presenze.

Che la seconda giornata di Fiera difficilmente avrebbe superato i numeri registrati lunedì era facilmente intuibile passeggiando lungo il percorso della Millenaria. Secondo i dati della Regione alle 17 i passaggi conteggiati sono stati 60mila portando quindi le presenze dei due giorni a 155mila. Meno della metà dell'edizione scorsa - che cadeva però nel weekend - quando furono registrate 322mila presenze. Per ritrovare un numero di presenze simile bisogna ritornare all'edizione 2012, funestata però dal maltempo e dalla neve, che chiuse i battenti con 160mila presenze.

A tracciare un primo bilancio della Foire è l’Assessore Raimondo Donzel: "Ovviamente la Fiera di Sant’Orso richiede un grande impegno dal punto di vista organizzativo e una grande sinergia tra enti per assicurare la riuscita di questi due splendidi giorni di festa. Non posso quindi che essere soddisfatto di come si è svolta la 1017° edizione della Fiera di Sant’Orso, che si conferma momento centrale per la vita non solo del mondo artigiano, ma di tutta la Valle d’Aosta". Soddisfazione viene espressa anche dal Presidente della Regione Augusto Rollandin: "Si chiude questa 1017° edizione della Millenaria, e anche quest’anno possiamo dire, con soddisfazione, che è stata un successo, in termini di accoglienza, ma non solo. La qualità dei lavori dei nostri artigiani, tra i quali ho visto tanti giovani, rende ottimisti per il futuro della nostra tradizione. E ancora, la partecipazione di tutta la città, ha saputo creare quel clima di festa unico che caratterizza i due giorni della Fiera".

981
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche