Olimpiadi PyeongChang
Federica Brignone non riesce a concedere il bis, ed è sesta in Super G
Aosta - Dopo la gioia del bronzo in gigante l’atleta di La Salle è a 26 centesimi dalla medaglia. Vince l’oro a sorpresa la ceca Ester Ledecka.

Dopo la gioia del bronzo olimpico nello slalom gigante, Federica Brignone non riesce a concedere il bis nel Super G di PyeongChang. L’atleta di La Salle ha concluso la gara appaiata a Lindey Vonn con il tempo di 1’21”49 ed ottenendo la sesta posizione. A vincere la gara è stata a sorpresa la 22enne ceca Ester Ledecka, scesa col pettorale 26, seguita dalall'austriaca Anna Veith, e bronzo a Tina Weirather (Liechtestein). 

Sfortunata – di nuovo – l’azzurra Johanna Schnarf, quinta, a soli 5 centesimi dal podio.

La gara, tanto per cambiare, aveva subito un rinvio a causa del vento forte, benché solo di un’ora rispetto a quanto inizialmente programmato. Un tracciato veloce e senza molto ritmo, non troppo adatto alle caratteristiche della valdostana che poteva scendere con più leggerezza dopo il traguardo di due giorni fa.  Nella prima parte di gara Brignone aveva concesso terreno a Tina Weirather che stava conducendo in quel momento, recuperando nella parte centrale e riportandosi avanti nel terzo intertempo, ma concedendo poi all’atleta del Liechtenstein quasi tre decimi al traguardo. All’arrivo è apparsa delusa ma non troppo, felice per il temporaneo terzo posto di Schnarf.

Male Sofia Goggia in una gara che avrebbe dovuto vederla protagonista, solo undicesima, mentre l’altra italiana Nadia Fanchini è dodicesima.

Archiviato in: Sport , Home
1154
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche