Sci alpinismo
È ancora super Maguet: terzo posto in coppia con Boscacci alla Pierra Menta
Aosta - La storica corsa è stata vinta da Eydallin e Lenzi. Senza la penalità subita durante la seconda tappa la coppia composta dal valdostano avrebbe potuto superare Jornet Burgada-Sévennec

Continua il momento d’oro di Nadir Maguet che, dopo la medaglia iridata, conquista un preziosissimo posto sul podio della Pierra Menta, storica corsa di sci alpinismo che si corre in Savoia da più di trent’anni.

Quattro tappe, con dislivelli di oltre 2000 metri, che portano tutte la firma azzurra di Eydallin e Lenzi, vincitori anche della classifica finale. Nadir Maguet, in coppia con Michele Boscacci, può fregiarsi della vittoria dell’ultima tappa – a pari merito con gli altri due azzurri – e di un terzo posto finale che sa un po’ di beffa. Senza i cinque minuti di penalità della seconda tappa per la perdita di uno scarpone del giovane valdostano, infatti, il secondo posto andato a Kilian Jornet Burgada e Alexis Sévennec sarebbe stato assicurato: 10h23m55s il tempo totale di Lenzi e Eydallin, contro le 10h37m14s della coppia franco-spagnola e le 10h40m06s di Maguet e Boscacci. “Sono molto contento, vincere la tappa più importante non capita tutti i giorni. Peccato per la penalità, avremmo potuto essere tranquillamente secondi”, ha commentato Maguet.

Archiviato in: Media valle , Sport
591
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche