Sanità
Direttore generale Usl, Guichardaz: "Serve un tecnico non un politico"
Aosta - Partita la corsa a ricoprire l'incarico. Voci sempre più insistenti danno in pole position Flavio Peinetti, Direttore della Struttura Complessa e del Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e delle Chirurgie Specialistiche.

Con le dimissioni di Massimo Veglio e la sua partenza alla volta di Torino si è aperta la corsa alla direzione generale dell'Usl. La Giunta regionale ha approvato la scorsa settimana l’avviso pubblico per l’aggiornamento dell’elenco regionale degli idonei alla nomina a Direttore generale dell’Usl Valle d’Aosta. 

La lista attuale vede fra i 12 idonei il Direttore della Struttura Complessa e del Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e delle Chirurgie Specialistiche, Flavio Peinetti. Proprio quest'ultimo, candidato nel 2008 con l'Uv, è dato in questi giorni in pole position per ricoprire l'incarico.

Il Pd-Sinistra Vda nei mesi scorsi aveva chiesto di condividere l'analisi dei curricula in V Commissione e oggi Jean-Pierre Guichardaz ribadisce la necessità che vi sia un confronto. "Il Direttore generale dell'Usl  - dice il capogruppo del Pd-Sinistra Vda - deve avere delle capacità tecniche e non essere un politico. E' una figura troppo importante, quasi un assessorato. Non si può scegliere, quindi, fra persone che si sono manifestate politicamente o abbiano fatto campagna in tal senso."

Archiviato in: Società
581
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche