Tradizione
Dal 4 all'11 dicembre a Hône la Festa della Micòoula
Hône - Una settimana per immergersi nel borgo di Hône e assaggiare la micòoula, il pane dolce locale con castagne, noci, fichi secchi, uva passa e scaglie di cioccolato. L'8 dicembre, inoltre, il classico mercatino del paese.

Una settimana, da domenica 4 dicembre all'11, per immergersi nel borgo di Hône e assaggiare la micòoula, il pane dolce locale.

La micòoula è un pane di segale che si differenzia dal comune pane nero per la presenza di castagne, noci, fichi secchi, uva passa, e, talvolta, anche scaglie di cioccolato. In patois (il dialetto franco-provenzale della Valle d’Aosta) micòoula significa infatti “pane un po’ più piccolo e un po’ speciale”. 

In origine la micòoula — che già in epoca medievale era preparata a dicembre — era l’antico pane con castagne tipico della vallata di Champorcher. Poi, arricchita negli ingredienti, si è imposta come dolce natalizio, destinato ad allietare anche le successive veglie invernali nel villaggio di Hône.
Il mercatino, evento principale della festa della Micòoula, si svolge l’ 8 dicembre, dal mattino. Durante la giornata gli abitanti di Hône propongono dimostrazioni di impasto e cottura del pane.

 

Per informazioni
Biblioteca Comunale
11020 Hône (AO)
0125 - 803540

Archiviato in: Bassa valle , Eventi
360
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche