Social Aostasera
Da oggi una policy sulla pagina FB di Aostasera per favorire il confronto civile
Aosta - Nuove regole per i commenti nella community Facebook di AostaSera che raggruppa oltre 28mila profili.

Da domani, martedì 14 febbraio 2017, anche la nostra numerosa community social avrà una policy sui commenti, ovvero alcune semplici regole, alcune davvero ovvie, che a nostro modo di vedere serviranno a far crescere e dialogare, nel rispetto di tutti, questa comunità online. Chi vorrà commentare, intervenire ed esprimere la sua opinione sulle notizie da noi pubblicate è quindi invitato a leggere con attenzione la policy, sempre disponibile nella sezione note della pagina FB.

La policy, elaborata dalla redazione, va nella direzione di fare della community online un luogo virtuale aperto al confronto, in cui le diverse posizioni possano essere rappresentate. Nello stesso tempo crediamo che ciascuno possa sforzarsi di farlo nel rispetto di tutti, senza insulti, offese, discriminazioni o violenza verbale.

Come redazione abbiamo anche deciso che le persone che vogliono esprimere un loro punto di vista sulla nostra pagina debbano metterci la faccia rispettando così i requisiti stessi previsti da Facebook (che chiede a tutti gli utenti di iscriversi con il proprio nome e cognome). I profili fake, quelli che si nascondono dietro un nome falso o uno pseudonimo, da domani, in caso commentassero, saranno prima avvisati e poi bannati.

Chiediamo, quindi, a tutti voi lettori di aiutarci in questa operazione che la redazione dovrà fare manualmente: segnalate alla redazione su messenger o via mail all'indirizzo redazione@aostasera.it le situazioni che, secondo voi, violano le regole della policy. Insieme possiamo davvero trasformare questo luogo in un'occasione di confronto nel merito e che può essere anche stimolante. 

Archiviato in: Società
640
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche