Montagna e dintorni
Da Coumarial a Punta Leretta: un panorama davvero strepitoso, dal Cervino al Monviso
Le guide naturalistiche di Percorsi Alpini propongono una piacevole ciaspolata a margine della riserva naturale del Mont Mars e sale ad una punta che offre una bellissima vista sulle montagne.

Le guide naturalistiche di Percorsi Alpini propongono una piacevole ciaspolata ad anello o parzialmente ad anello, a scelta, nella bassa Valle di Gressoney, al cospetto dell'imponente Mont Mars. Facile e molto panoramica, si svolge a margine  della riserva naturale del Mont Mars e sale ad una punta che offre una bellissima vista sulle montagne della bassa Valle d'Aosta.
La Punta Leretta vera e propria è una cima piuttosto insignificante, mentre la sua cima est (a quota  2051 m) offre un panorama davvero strepitoso, dal Cervino al Monviso.

A Pian du Coumarial (1450 m), luogo di partenza dell'escursione, si giunge da Fontainemore dopo aver lasciato la strada per  Gressoney. Qui è presente un bell'anello di fondo e un simpatico bar-ristoro dove, al ritorno, si può degustare una merenda con prodotti tradizionali.

Costeggiamo quindi la pista di fondo e partiamo per la nostra gita portandoci a destra, verso sud, lungo una strada poderale che conduce alle baite di Cose e Cosetta, poste su un bel versante baciato dal sole, nel vallone di Gollias. Saliamo quindi il pendio giungendo nel rado bosco di larici e, dopo alcuni tornanti, seguiamo il costone che conduce all'Alpe Leretta (1790 m).  La vista comincia a spaziare sulle varie punte della Valle di Gressoney, tra cui le Dames de Challand e il M. Néry, su quelle della parte terminale della valle centrale e sul maestoso Mont Mars che ci osserverà austero per il resto del percorso. A Leretta ha trovato dimora Maurizio, un simpatico pensionato romano che ha sistemato una baita e ora abita quassù tutto l'anno! Il luogo è davvero incantevole, un gruppetto di piccoli edifici in pietra, un luogo da cartolina.

Dopo una breve sosta ristoratrice ripartiamo, iniziando a salire dietro alle case risalendo dapprima nel bosco e poi, con diversi tornanti giungiamo al breve traverso che ci porta all'attacco della cresta finale. Giunti a Punta Leretta (1997 m), con leggeri sali-scendi si può arrivare sino alla quota 2051 che sovrasta la sella del Pian du Duc. Non rimane che assaporare la splendida vista e riempirsi gli occhi bel bianco con tutte le sfumature  che la neve sa restituire e dell'azzurro che, alzando gli occhi sfuma inevitabilmente verso il blu intenso.

La discesa può essere effettuata per il percorso di salita ma è consigliabile, per le condizioni della neve spesso più farinosa a causa dell'esposizione nord-ovest, discendere i pendii che portano all'alpe Creux. Da qui si può scegliere di tornare a Leretta o proseguire direttamente per il Pian du Coumarial.

 

Partenza: Pian dou Cumarial 1450 m
Arrivo: Punta Leretta 1997 m o quota 2051 m
Dislivello max: 601m

 

Date previste: domenica 15 gennaio 2017 con ritrovo alle 9.30 al parcheggio di Coumarial.

Info e prenotazioni: www.percorsialpini.com  

cell. 344 293 4602

Archiviato in: Montagna e dintorni
3927
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche