Cronaca
Corruzione elettorale, Avati: "Ho agito sempre nel pieno rispetto della legge"
"Confido con assoluta serenità pertanto che i doverosi approfondimenti della Magistratura condurranno ad accertare la mia totale estraneità alle ipotesi investigative" sottolinea il 53enne dipendente del Casinò.

"Non ho mai commesso le condotte ipotizzate e ho agito sempre nel pieno rispetto della legge". A dirlo è Domenico Avati, 53 anni, dipendente del Casinò de la Vallée di Saint-Vincent,  indagato dalla procura di Aosta per corruzione elettorale, per presunte promesse di utilità in cambio dell'ottenimento di voti alle ultime regionali e supposte pressioni per avere preferenze. 

"Confido con assoluta serenità pertanto che i doverosi approfondimenti della Magistratura condurranno ad accertare la mia totale estraneità alle ipotesi investigative. Mi preme sottolineare che ho sempre svolto il mio lavoro con totale trasparenza e abnegazione e non ho mai strumentalizzato il mio ruolo lavorativo" conclude Avati.

Archiviato in: Cronaca
527
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche