Sport
Cervinia criterium: a luglio la prima gara a circuito di bici a scatto fisso in Valle d'Aosta
Valtournenche - Atleti "di fama internazionale" si sfideranno dal 30 giugno al 2 luglio su un tracciato chiuso da 40 giri, 1,2-1,3 chilometri a giro, tra le vie del paese. Il loro mezzo sarà la "Fixie": particolare bicicletta sprovvista di cambio e freni sul manubrio.

Una "folle" corsa a due ruote tra le vie del centro di Breuil-Cervinia, 40 giri su un circuito da 1,2-1,3 chilometri a giro. Il primo luglio di quest'anno, per la prima volta in Valle d'Aosta si terrà una competizione esclusivamente riservata alle biciclette a scatto fisso. "La nostra idea è portare a Valtournenche una gara di questo circuito, il Criterium Italia fixed – spiega Alberto Laurora, animatore dell'associazione sportiva dilettantistica Team Lamontblanc Cycling – e realizzare la competizione più in alto al mondo di questa specialità".

Mezzo esclusivo del "Cervinia criterium", questo il nome della gara, sarà appunto la bicicletta "fixie", a scatto fisso, che non ha né marce né i freni sui manubri, ma può solo interrompere la rotazione della ruota posteriore se si smette di pedalare: un'operazione da eseguire con tecniche non proprio immediate.

La manifestazione si svolgerà lungo tre giorni: "Venerdì 30 arriveranno gli atleti, alcuni dei quali sono tra i migliori rider in Europa e si terrà il warm up sul circuito – racconta Laurora – sono fasi già interessanti da guardare perché molto spesso caratterizzati da momenti gogliardici".

Il giorno dopo, il primo di luglio, si ripete il warm up e poi sarà il momento delle qualificazioni, fino alla gara vera e propria, che si terrà dopo le 19: "Alla competizione vera e propria partecipano soltanto quaranta dei rider presenti – spiega Laurora – in base ai tempi delle qualificazioni si compone una griglia di partenza, come per la Formula 1". Una regola di questa pratica è che chi viene doppiato dal gruppo di testa deve abbandonare la corsa.

"Abbiamo un paio di opzioni per la scelta del percorso e il tracciato definitivo dipenderà anche dai lavori che stiamo facendo per il teleriscaldamento – spiega la sindaca di Valtournenche Deborah Camaschella – ma quasi sicuramente ci si muoverà tra la via centrale e la circonvallazione, passando dall'area del campetto di località Cretier".

Il Comune darà il proprio patrocinio alla gara con un contributo di 44 mila euro: "Noi puntiamo su manifestazioni che siano sportive – sostiene Camschella – ma che come questa possano intrattenere anche chi non è appassionato di sport". Dopo una serata di gala il sabato, tutto si concluderà domenica mattina, il 2 luglio.

Archiviato in: Media valle , Sport
207
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche