Politica
Casinò, la minoranza torna all'attacco: "Sembra che tutto sia già stato deciso"
Aosta - Oltre al bando, pubblicato il 3 aprile scorso, per la ricerca di 5 professionisti a cui affidare la predisposizione del piano industriale, è arrivato un altro bando per professionisti e società per la riorganizzazione del lavoro.

Dopo quasi un’intera giornata di discussione in Consiglio regionale la minoranza torna all’attacco sul Casinò. L’occasione è data dalla conferenza stampa per presentare le iniziative della prossima assemblea. “Il nostro timore è che il casinò venga colonizzato da soggetti o a fine carriera o transitati nel casinò di Campione” dice Aurelio Marguerettaz. “A che titolo alcuni consulenti stanno già operando quando i bandi non sono stati espletati? Abbiamo l’impressione che sia già tutto preordinato, con nomi, cognomi e oggetto sociale”. Il fil rouge che legherebbe Saint-Vincent a Campione passa, secondo la minoranza, dalla società Considi e da Carlo Pagan, attuale amministratore di Campione ed ex di Venezia. 

Oltre al bando, pubblicato il 3 aprile scorso, per la ricerca di 5 professionisti a cui affidare la predisposizione del piano industriale il 5 aprile sul sito della Casinò de la Vallée è arrivato un altro avviso, questa volta rivolto a professionisti, associazioni di professionisti o società, per  la riorganizzazione del personale. 

“L’altro giorno in Consiglio abbiamo raccolto le preoccupazioni dei lavoratori e dei sindacati - aggiunge Augusto Rollandin - volevamo chiarire quali fossero le reali volontà di intervento del governo ma il tema è stato sviato su altre questioni”. Il riferimento è all’ora circa di seduta a porte chiuse per parlare delle dieci promozioni. “Erano atti dovuti".

Per la prossima seduta del Consiglio Valle la minoranza ha presentato diverse interpellanze e interrogazioni che vanno dalla mancata nomina del direttore amministrativo dell’istituto musicale, alle indicazioni date per la nomina del nuovo direttore generale dell’azienda Usl, alle assunzioni di lavoratori Inva all’Usl, al piano socio sanitario, all’introduzione del wifi nei due presidi sanitari valdostani fino alla questione trasporti.

Archiviato in: Politica
731
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche