Politica
Casinò, Chatrian: "Il risultato del referendum è un punto di partenza"
Aosta - Soddisfazione arriva anche dal Presidente Marquis che parla di "responsabilità dimostrata da parte del personale" mentre Luigi Bertschy chiede cambio "dirigenti e figure apicali che hanno fallito in passato".

“Un forte segnale di fiducia all’azienda e a questa maggioranza”. Così l’Assessore regionale alle Finanze, Albert Chatrian commenta a margine della conferenza stampa di Giunta l’esito del referendum fra i lavoratori del Casinò. “Un punto di partenza, un primo risultato raggiunto” prosegue Chatrian “La sfida oggi è quella di riconquistare la fiducia degli istituti bancari dopo anni e anni di mala gestione”.

Per l’Assessore il lavoro ora “continua ed sarà arduo. Non abbiamo ancora approvato il bilancio 2016, un bilancio brutto che obbligherà l‘azienda a mettere in campo subito delle azioni per invertire la rotta sugli introiti e per far aumentare i giocatori, quindi da una parte la riorganizzazione e dall’altra le misure di marketing”.

Soddisfazione arriva anche dal Presidente Marquis che parla di "responsabilità dimostrata da parte del personale" aggiungendo "questa non è la soluzione al problema ma il primo passo a cui dovranno seguirne altri". Mentre Uvp con Luigi Berschy si dice convinto che ora l'Assessore Chatrian: "Metterà la stessa convinzione e determinazione per andare a rilevare i campi apicali all'interno dell'azienda e per fare quel cambio di passo rispetto a quei dirigenti e figure che hanno fallito in passato".

Archiviato in: Politica
1332
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche