Mercato immobiliare
Casa: i prezzi continuano a diminuire spingendo le compravendite
Aosta - Nei primi sei mesi del 2017 ad Aosta sono state registrate 187 transazioni, +14,2% mentre nel resto della regione si registra un calo del 2,9% (594 transazioni).

Il calo dei prezzi, iniziato nel 2012 e proseguito senza sosta anche nel primo semestre del 2017 (-1,9%), spinge le compravendite. Nei primi sei mesi del 2017 ad Aosta sono state registrate 187 transazioni, +14,2% mentre nel resto della regione si registra un calo del 2,9% (594 transazioni). I dati arrivano dal gruppo Tecnocasa che in una conferenza stampa ha presentato le dinamiche in corso sul territorio regionale. 

La disponibilità di spesa per il 40% degli acquirenti oscilla fra i 120 e i 169mila euro ma è in “aumento anche grazie ai nuovi mutui Finaosta”.
La soluzione più richiesta rimane il trilocale, 59,7%, seguito dal bilocale, 23,1%. 

Sul capoluogo regionale tiene il signorile nuovo, -0,6%, e il medio nuovo, +2,5%. La prima tipologia viene venduto a 2.900 euro al metro quadro nel centro di Aosta mentre la seconda, in prossimità Beauregard e Ospedale, le zone più richieste, si attesta intorno ai 2400 euro. La prima casa rimane per l'82% il motivo dell'acquisto mentre solo per un 18% circa è un investimento. In questo senso fra le zone di Aosta più interessanti si conferma tutta l'area a ridosso della nuova Università.

Il mercato turistico registra invece una perdita intorno al 20% anche se più contenuta rispetto ad altri territori simili. "Il mercato delle seconde case è alimentato dai continui investimenti sugli impianti sciistici - sottolinea Agostino Nicotera, consulente Tecnocasa - che stanno incrementando le presenze nella nostra regione. In Bassa Valle il progetto del maxi comprensorio fra Ayas e Cervinia oltre alle terme di Champoluc mentre in Alta Skyway e la costante implementazione dei servizi offerti dalla terme di Pré-Saint-Didier." 

Cresce ma ancora di poco il mercato delle locazioni, +0,6% nel primo semestre 2017, con canoni medi per i trilocali di 520 euro e di 400 per i bilocali. 

A spingere le compravendite è come detto anche il mercato creditizio. Nei primi sei mesi del 2017 in Valle d'Aosta le famiglie hanno ricevuto 64,9 milioni di euro di finanziamenti per l'acquisto dell'abitazione, +32,2% rispetto all'anno scorso. L'importo medio dei mutui erogati  - oltre il 71% a tasso fisso - si attesta intorno ai 109.800 euro. 

 

 

 

 

 

Dal 2008 a oggi -18%

negli altri capoluoghi anche meno 40%

Da noi la crisi è arrivata dopo, 

 

Oggi comprare conviene

 

 

Anche come prima casa

 

 

Iniziata nel 2012 prosegue senza sosta 

 

Italia: ancora in diminuzione, 0,4 

si va verso l’assestamento alcune città come Milano hanno già valori positivi

c’è un momento di cambiamento 

Aumento costante del numero delle compravendite

560mila a livello nazionale secondo le stime per 2017

Archiviato in: Economia e lavoro
984
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche