Comune di Aosta
Capodanno in piazza, le "istruzioni per l'uso" del Comune
Aosta - Oltre al divieto di esplodere botti o di vendita di bevande in bottiglie di vetro l'Amministrazione del Capoluogo ha individuato delle vie specifiche, a senso unico, per l'entrata e per l'uscita dei flussi di persone da piazza Chanoux.

Capodanno in piazza Chanoux, il Comune di Aosta dà le sue “istruzioni per l’uso”. Sull’evento nel “salotto buono” del Capoluogo che, a partire dalle 23 circa, vedrà sul palco L’Orage e Philippe Milleret e la sua band, l’Amministrazione ricorda in una nota alcune disposizioni in parte già presente in passato.


Botti vietati
Come da diversi anni a questa parte sarà vietato, nelle giornate del 31 dicembre e del 1° gennaio 2018 “fare esplodere botti, sparare con armi da fuoco, lanciare razzi, accendere fuochi d’artificio, innalzare aerostati con fiamme, mortaretti e/o similari, o in genere cagionare esplosioni ed accensioni pericolose e far esplodere qualsivoglia articolo pirotecnico su tutto il territorio comunale e, in particolar modo, visto il notevole assembramento di persone, nelle piazze Chanoux e San Francesco, in avenue du Conseil des Commis e nelle vie Ribitel, Porta Praetoria, Sant’Anselmo, De Maistre, De Tillier, Hôtel des Etats, De Sales, Chabloz, Aubert e Croce di Città”.


Divieto di vendita di bevande in bottiglia vetro
Anche in questo caso non una novità: dalle ore 21 del 31 dicembre 2017 alle ore 3 del 1° gennaio 2018 sarà vietata la distribuzione e la vendita da asporto di contenitori in vetro per bevande in tutti i pubblici esercizi e nelle rivendite di qualsiasi tipologia, all’interno del perimetro – vie e piazze comprese – delimitato da piazza Arco d’Augusto, via Garibaldi, via Torino, via Festaz, via Sant’Anselmo, via Porta Praetoria, piazza Chanoux, via De Maistre, via De Sales, piazza Giovanni XXIII, via Forum, piazza Roncas, via Croce di Città, via Malherbes, via Marché Vaudan, piazza della Repubblica, viale Partigiani.

Durante gli stessi orari sarà vietato anche anche l’accesso all’interno di piazza Chanoux con contenitori di bevande di qualsiasi tipologia in lattine o bottiglie in vetro.


Modifiche alla circolazione
Sempre dalle ore 21 del 31 dicembre 2017 e fino alle ore 3 del 1° gennaio 2018 saranno in vigore alcune modifiche temporanee alla circolazione. Nel dettaglio, in piazza Chanoux saranno vietati il transito e la sosta di tutti i veicoli, compresi i mezzi in servizio pubblico di linea e di noleggio con conducenti, a eccezione di quelli debitamente autorizzati al seguito dell’organizzazione dell’evento e i mezzi in servizio di Polizia e Soccorso pubblico. Sul sagrato della piazza sarà comunque individuata una corsia preferenziale delimitata da transenne destinata al transito dei soccorsi.

Tutte le autorizzazioni Ztl al transito e alla sosta in piazza Chanoux saranno sospese temporaneamente così come quelle per altre Zone a traffico limitato che comprendono, però, il transito obbligatorio dalla piazza.


Disciplina dei flussi pedonali, entrate e uscite in piazza a senso unico
Una piazza dal numero massimo di spettatori, indicati in circa 4800, ed un flusso pedonale in entrata e in uscita che sarà regolamentato. A partire dalle ore 21 sarà, infatti, possibile accedere a piazza Chanoux – o uscirvi – esclusivamente attraverso i percorsi individuati che saranno transennati e presidiati da steward e da rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

Sarà possibile accedere all’area della festa esclusivamente da piazza San Francesco (nel passaggio sotto i portici del Municipio), via Porta Praetoria, via del Collegio e via De Tillier; mentre l’uscita sarà consentita esclusivamente attraverso via De Maistre, via Ribitel, avenue du Conseil des Commis e via Hôtels des Etas.

Archiviato in: Media valle , Politica
1725
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche