Sci di fondo
Caminada e Cuaz si aggiudicano la prima edizione del Saint-Barthélemy Gran Tor
Nus - Non poteva andare meglio il debutto del Saint-Barthélemy Gran Tor: sulla linea di partenza si sono presentati in 139 atleti, ieri mattina, domenica 11 febbraio, per affrontare i 30 km a tecnica classica previsti dalla gara organizzata dallo sci club locale

Buona la prima. Non poteva andare meglio il debutto del Saint-Barthélemy Gran Tor: sulla linea di partenza si sono presentati in 139 atleti, ieri mattina, domenica 11 febbraio, per affrontare i 30 km a tecnica classica previsti dalla gara organizzata dallo sci club locale.

La vittoria, al maschile, è andata a Wladimir Cuaz (Sc Gran San Bernardo) al traguardo in 1h 29’09”, a precedere, di 2’29”, il cuneese di Chiusa Pesio, Christian Lorenzi (1h 31’38”) e, di 3’29”, Guido Quattrone (Sc Fallère; 1h 32’32”). Quarto posto al sanremese del Ski Nordico Torino, Roberto Fraboni (1h 34’11”) e quinto André Turcotti (Sc Gran San Bernardo; 1h 34’17”). Seguono, Italo Arlian (Sc St-Barthélemy); il bergamasco Carlo Betinaglio; André Fragno (Pol. Pollein); Manuel Tovagliari (Cse) e Joel Gonthier (Sc Drink).

Al femminile, 18° assoluta, la comasca dello Ski Nordico Torino, Chiara Caminada (1h 42’28”; già protagonista alla MarciaGP), che ha preceduto Dominique Vallet (1h 58’02”) e Annie Coquillard (Sc Fallère; 2h 02’33”). Quarto posto a Flavina Toma (Sc St-Barthélemy; 2h 03’37”) e quinta Federica Teppex (Sc Drink; 2h 06’17”). Seguono, Valerio Poli; Micol Murachelli (Sc Valdigne MB); Ambra Corolla, Flavia Bonino e Francesca Canepa.

Archiviato in: Sport
1102
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche