Cronaca
Bionaz momentaneamente isolato: una valanga ha bloccato la strada regionale 28
Bionaz - Il distacco di un fronte di “mezzo chilometro, che ha interessato la strada per circa dieci metri”, come spiega il sindaco Chentre, è avvenuto attorno alle 10.40 di oggi, giovedì 4 gennaio. La massa nevosa è finita sulla carreggiata in località Les Places

Bionaz momentaneamente isolato, dopo che la strada regionale n. 28 della vallata, è stata bloccata da una valanga, staccatasi attorno alle 10.40 di oggi, giovedì 4 gennaio. “La massa nevosa è finita sulla carreggiata in località Les Places. – spiega il sindaco Armando Chentre -  Alcuni testimoni hanno visto il soffio e il distacco, avvenuto molto in alto. Nessuno è stato coinvolto”.

Il fronte della valanga viene valutato in “mezzo chilometro e la parte che ha interessato la strada è di circa dieci metri”. Le autorità di Protezione civile sono state avvisate e, relativamente al ripristino della circolazione, il Sindaco aggiunge “siamo in Commissione valanghe per valutare la procedura di riapertura, che sarà nel pomeriggio”. L’ipotesi è di scavare nella neve caduta “un corridoio per i mezzi di soccorso e, stiamo ragionando, anche per l’utenza”.

La situazione nel resto della regione
A seguito di sopralluogo dei tecnici preposti, l’Anas ha riaperto la strada statale n°26 per il Comune di La Thuile. 

Risulta invece chiusa la strada comunale del Comune di Nus, tra le frazioni di Clemensod e Arliod.

La strada Cervinia-Valtournenche è chiusa a salire, sarà possibile invece scendere fino alle ore 17.00.

Nelle ultime ore si sono verificate alcune valanghe: la prima nel Comune di Courmayeur, alla base del ghiacciaio della Toula, due valanghe nel Comune di Valtournenche e una nel Comune di Ayas. 

Sempre a Courmayeur per il rischio di valanghe il Sindaco ha chiuso in tarda mattinata la strada Larzey-Entrèves, dal campo sportivo fino all’intersezione con Via Padri Somaschi.

Il Centro funzionale della Regione Autonoma Valle d'Aosta segnala che, dopo una breve attenuazione delle precipitazioni nelle giornate di venerdì e sabato,  si verificherà un sensibile peggioramento delle condizioni meteorologiche a partire dalla giornata di domenica 7 gennaio 2018. 

La Protezione civile regionale mantiene costante il monitoraggio della situazione, in rapida evoluzione, su tutto il territorio.

Archiviato in: Media valle , Cronaca
1996
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche