Cronaca
Bambini lasciati a digiuno, licenziate le assistenti. I sindacati: "Colpita l'ultima ruota del carro
Gignod - Scrivono i sindacati: "E' l'ennesima amara conclusione di una vicenda che, come deprecabile consuetudine di questo Paese, invece di enucleare le responsabilità apicali, preferisce cercare il capro espiatorio nelle lavoratrici".

Sul licenziamento da parte della Cooperativa Noi & Gli Altri delle quattro assistenti alla refezione che il 12 settembre scorso lasciarono senza pranzo quattro bambini della scuola primaria di Gignod, prendono posizione i sindacati. 

Cgil, Cisl, Uil si dicono "sconcertati" e sottolineano come "a chiusura di un palese pasticcio burocratico/organizzativo, si sia voluto colpire “l'ultima ruota del carro”, ennesima amara conclusione di una vicenda che, come deprecabile consuetudine di questo Paese, invece di enucleare le responsabilità apicali, preferisce cercare il capro espiatorio nelle lavoratrici".

Le organizzazioni sindacali esprimono tutta la loro solidarietà alle lavoratrici coinvolte.

Archiviato in: Cronaca
551
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche