Calcio
Baldi e Garbini fanno sorridere Aygreville e PDHA, Charvensod ko
Charvensod - Con questi tre punti l’Aygreville torna ad insidiare il secondo posto, mentre gli orange si affacciano alla zona playoff. Gialloblù di nuovo in zona retrocessione

Charvensod-Rivarolese 0-2
Brutta sconfitta per lo Charvensod che, senza Fermanelli squalificato (ma ben presente dietro le panchine, fuori dalla struttura), deve fare a meno anche di Antonacci, Lorusso, Subet e Berthod. L’inizio dei gialloblù promette bene, con la squadra di casa che è l’unica che prova a fare gioco, mentre la Rivarolese si limita a chiudersi e ripartire. Sono gli ospiti ad avere la prima occasione al 5’, con Vescio che vola a parare il colpo di testa di Reano. Sempre di testa arriva l’occasione anche per lo Charvensod, con Cusano che impatta il cross di Caputo ma non trova la porta di poco. Gialloblù vicinissimi al gol all’11’: diagonale di Rovira parato da Gillone, che poi è fortunato prima ad avere un difensore che anticipa Dayné sulla linea, e poi ad evitare l’autogol sul rimpallo con un compagno di squadra. C’è ancora tempo per recriminare per una traversa di Rovira dai 25 metri, prima che i granata inizino ad ingranare e a costruire, mentre lo Charvensod perde il mordente iniziale e si lascia intimorire dalla presenza fisica degli avversari, affidandosi a lanci lunghi imprecisi. Alla mezz’ora Vescio è bravo a rimanere in piedi sul tiro calciato male da Scutti, tutto solo, e a respingere di piedi. Quattro minuti dopo Rovira spreca una grande occasione costruita da Dayné e non riesce ad impattare l’assist del numero 7 gialloblù. Al 37’ arriva il vantaggio della Rivarolese: punizione dalla sinistra, Sicca è liberissimo di stoppare e calciare di sinistro battendo un incolpevole Vescio. Gli ospiti trovano il raddoppio al 13’ della ripresa, con un bell’assist filtrante di Reano per Nabili il cui diagonale finisce in fondo alla rete. La girandola di cambi permette allo Charvensod di riprendere in mano il gioco e creare qualche azione in più, come l’occasione di Berger, murato dal portiere avversario in uscita bassa al 27’, e quella di Daricou, che colpisce bene di testa ma troppo centrale. Al 41’ ancora una bella parata di Vescio, prima dei due cartellini rossi per Berger al 91’ e Nabili al 93’. Ora i gialloblù si ritrovano nuovamente in zona retrocessione, al penultimo posto.
Tabellino:
CHARVENSOD: Vescio, Vuillermoz X., Ceccon, Ierace (56’ Decello), Berger, Vuillermoz D., Dayné, Furfaro, Cusano (70’ Daricou), Caputo (70’ Carere), Rovira. All. Vaida
RIVAROLESE: Gillone, Ciccarelli, Puddu, Sicca, Balagna, Franzino, Reano (90’ Surace D.), Scala, Celano (68’ Querio), Scutti (81’ D’Agostino), Nabili. All. Scardino

Stresa-Aygreville 0-1
Un tiro da fuori di Matteo Baldi al 25’ del primo tempo regala tre punti importanti all’Aygreville, che esce vincitrice da una partita molto combattuta. “Loro sono una buona squadra che non merita quella posizione di classifica, per questo motivo i tre punti sono stati ben meritati”, commenta il ds Simone Zoppo. “Ora la situazione di classifica è un po’ più serena, si stanno delineando le posizioni dei playoff ed abbiamo un buon margine di sei punti sulla Biellese, che reputo la più credibile per lottare per l’ultimo posto disponibile”.
Tabellino:
STRESA: Fattorini, Pastorelli, Cantone, Agazzone, Violi, Micheli, Tuveri, Scaramozza, Tiboni, Cabrini, Constantin. All. Caniato
AYGREVILLE: Gini, Marchesano, Risso, Pramotton, Prola, Rega, Cuneaz, Mazzei, Noro, Baldi, Carpentieri. All. Rizzo

PDHA-BorgoVercelli 1-0
Nell’anticipo di sabato Rocco Garbini , al decimo gol stagionale, regala al PDHA una vittoria preziosissima contro il BorgoVercelli, che domenica scorsa aveva espugnato Gressan facendo vedere di essere una squadra molto quadrata e meritatamente al secondo posto in classifica. Con questi tre punti la squadra di Cretaz guadagna ben 4 posizioni in classifica, allungando sulla zona playout e affacciandosi ai playoff, ora lontani 4 punti.
Tabellino:
PDHA: Celesia, Scala, Pinet, Fiore, Mariani, Bosonin, Francia, Montari, Garbini, Kean. A disp.: Caresio, Dotelli, Jeantet, Porro, Della Rosa, Cole. All.: Cretaz.
BORGOVERCELLI: Moretto, Miglietta, Mirinioui, Pregnolato, Canino, Bertolone, Secci, Ferrarotti, Delorentis, Lazzarini, Bertola. A disp.: Di Bianco, Berzero, Cino, Comparelli. All.: Petrucci.

Classifica:
Juventus Domo 60 punti; Borgovercelli e Borgaro 48 punti; Aygreville 47 punti; Alpignano 43 punti; La Biellese 41 punti; Alicese 40 punti; Città di Baveno e Pont Donnaz Hône Arnad 39 punti; L.G. Trino e Orizzonti United 38 punti; Settimo Calcio 32 punti; Rivarolese 31 punti; Stresa Sportiva 30 punti; Cerano Calcio 27 punti; Pavarolo 25 punti; Charvensod 22 punti; Borgomanero 15 punti

Archiviato in: Media valle , Sport
584
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche