Comune di Aosta
Aosta, dopo i vincoli si torna ad assumere. 5 nuovi posti nel 2018, tra i quali un dirigente
Aosta - Tre invece saranno assunti nell'Area tecnica. A spiegarlo in Consiglio il Sindaco Centoz, in risposta alla minoranza preoccupata dai numeri dei dipendenti dopo la "cura dimagrante" della riorganizzazione ed i lavori del "Bando periferie"all'orizzonte.

Dopo la “cura dimagrante” il Comune di Aosta torna ad assumere, e torna a farlo nell’Area dei Dirigenti Tecnici, parte in cui la “riorganizzazione della macchina amministrativa” voluta dalla Giunta Centoz ha abbassato il numero di dirigenti da 10 a 7 in poco più di un anno.

Oltre ai prepensionamenti, poi, si sono aggiunte le dimissioni di Mirko Muraro, dirigenti ai Lavori pubblici, proprio quando si è ufficializzata la firma che porterà i soldi del cosiddetto “Bando periferie” del Governo Renzi nel Capoluogo regionale.

In Consiglio comunale sono Patrizia Pradelli (M5s) ed Étienne Andrione (Gruppo Misto) a chiedersi se i numeri dei dipendenti di piazza Chanoux siano sufficienti: “Gli Uffici – attacca Pradelli – sembrano essere completamente impreparati per l’espletazione di questo bando, ed il Sindaco ha dichiarato che siccome sono da riorganizzare serviranno consulenze esterne. Non sarà perché manca il personale? Non ha avuto tempo di organizzare gli Uffici? Il Sindaco per primo li ha spolpati senza integrare personale in più”.

In linea con la collega Andrione: “Il Sindaco ‘ripulito’ l’Area tecnica, l’ha detto lui. Non si può scoprire che arrivano i soldi dopo due anni che lo si annuncia ma bisogna attivarsi immediatamente, altrimenti sembra che i ritardi siano voluti”.

Di suo, il Sindaco Fulvio Centoz, fa un piccolo riassunto degli ultimi due anni, e spiega che succederà nel 2018, nei suoi piani: “In questi due anni – spiega – i vincoli del Patto di Stabilità e i prepensionamenti ci hanno impedito di fare nuove assunzioni. Quest’anno, senza più questi vincoli, possiamo presentare un Piano di assunzione triennale che prevede 5 assunzioni, di cui tre nell’Area tecnica. La priorità è di potenziarla per far sì che si possa gestire nel miglior modo possibile questo ‘Bando periferie’”.

Concretamente, tra i 5 posti ci sarà anche un dirigente, si parla di maggio: “È in espletamento il bando per il dirigente di Area tecnica, - ha spiegato ancora il Sindaco – ed entro fine aprile dovremmo avere la graduatoria. Fino a maggio 2018 non possiamo assumere, avremo il dirigente dopo il 6 maggio”.

Archiviato in: Media valle , Politica
1762
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche