Cronaca
Accusati di sfruttamento di tre autisti, assolti i due titolari dell'impresa
Aosta - Sono stati assolti, per decisione del gup Davide Paladino, "perché il fatto non sussiste" Carlo Caruso, 77 anni, e Antonio Sinigallia, 56 anni. Secondo gli inquirenti avevano costretto tre autisti ad accettare di essere sfruttati.

Sono stati assolti ieri, giovedì 27 aprile, per decisione del gup Davide Paladino, 'perché il fatto non sussiste' Carlo Caruso, 77 anni, e Antonio Sinigallia, 56 anni. Secondo gli inquirenti, con la minaccia della perdita del lavoro, avevano costretto tre autisti ad accettare di essere sfruttati, il che ha portato alla richiesta di una condanna da parte della pm Eugenia Menichetti – che sta preparando il ricorso in appello – di tre anni e quattro mesi di reclusione e di 2mila euro di multa a testa.

Caruso, difeso dall'avvocato Stefano Marchesini, era il legale rappresentante di una ditta di autotrasporti che faceva riferimento alla cooperativa Genesy in via Garin ad Aosta, mentre Sinigallia – difeso dall'avvocato Maria Rita Bagalà – era il suo collaboratore. Secondo la ricostruzione della polizia la ditta reclutava autisti senza contratto, li sottopagava, e faceva viaggiare le merci – che venivano consegnate a magazzini e ristoranti – su veicoli non a norma.

Attività che la squadra mobile ha documentato attraverso registrazioni video e portato ad un blitz all'interno del magazzino della ditta nel gennaio 2016 nel quale le forze dell'ordine hanno identificato diversi lavoratori che stavano dormendo, a cui è seguita la chiusura dei locali ed il sequestro dei mezzi.

 

Archiviato in: Media valle , Cronaca
1200
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche