Sport
A Brunette, Sauvage e Marmotta i bosquets dell'eliminatoria di Charvensod
Charvensod - Regina di peso Sinze, dei fratelli Bal di Charvensod, con i suoi 734 kg.

Una bella giornata di sole ha salutato a Charvensod le 169 bovine scese in campo per la terzultima eliminatoria del concorso regionale.  Regina di peso Sinze, dei fratelli Bal di Charvensod, con i suoi 734 kg.

In prima categoria dove si sono affrontate 42 bovine il bosquet è andato a Brunette (680 kg) di Michel Squinabol di Pollein davanti a Paris (703 kg) di Dario Bétemps di Saint-Christophe. Al terzo/quarto posto si qualificano Furie (675 kg) di Aurelio Cretier di Saint-Christophe e Mandolla (678 kg) dell’azienda agricola Verney di Gressan.

In seconda categoria sono scese in campo 73 bovine ha vinto Sauvage (575 kg) dei fratelli Viérin di Pollein che in finale ha sconfitto Scintilla (584 kg) di Davide Bieller di Pré-Saint-Didier. Al terzo/quarto posto strappano un biglietto per la finale del 23 ottobre Mignonne (575 kg) di William Guala di Introd e Argenta (583 kg) di Dario Bétemps.

Delle 54 bovine di terza categoria la più forte della giornata è stata  Marmotta di Elio Quendoz di Jovençan, davanti a Vipera (535 kg) di Edi Viérin di Charvensod. Si sono fermate alle semifinali Tstatagnon (534 kg) di Roberto Quendoz di Charvensod e Naccia (515 kg) di Marcella Pont di Saint-Denis. Il memorial Marino Donzel è andato a Edi Viérin,

Archiviato in: Sport
611
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche