#regionalivda

Crollo Fédération, persi quasi 3mila voti rispetto al 2008: "Ora serve un cambiamento"

Aosta - Molto deluso Claudio Lavoyer, consigliere uscente, che ha subito un forte calo nelle preferenze personali, passate da 1390 a 358, e che ora getta la spugna. "Ho fatto quest'ultimo sforzo, ora lavorerò perché siano altri a portare avanti il partito".

Claudio Lavoyer

"Siamo molto dispiaciuti e prendiamo atto del risultato negativo. Da domani analizzeremo con calma i dati e faremo una riflessione all'interno del movimento". E' questo il commento a caldo di Patrizia Carradore, candidata alle elezioni regionali per la Fédération Autonomiste, sull'esito dello spoglio elettorale che ha decretato l'esclusione del partito dall'assemblea regionale. 

I 1572 voti raggranellati dalla Fédération, infatti, non sono stati sufficienti per superare lo sbarramento (fissato a 4.117 voti), per conquistare un posto, anzi due, al primo piano di Piazza Deffeyes. Rispetto al 2008 il movimento guidato da Maria Cristina Vasini ha perso quasi 3 mila voti: cinque anni fa, le preferenze per la Fed erano state 4.536. "La nostra campagna elettorale è partita con una situazione di grande difficoltà - ha continuato Carradore - visto che a inizio anno abbiamo perso l'appoggio di alcuni membri importanti, come La Torre. Siamo comunque contenti per il risultato della coalizione, da qui proveremo a ripartire". 

Molto deluso anche Claudio Lavoyer, consigliere uscente che ha subito un forte calo nelle preferenze personali, passate da 1390 a 358, e che ora sembra gettare la spugna. "Era già previsto di cambiare, di evolvere - ha spiegato - ma non si poteva fare alla vigilia del voto. Ora riprenderemo in mano il discorso dell'aggregazione con altre forze politiche. Personalmente ho fatto quest'ultimo sforzo e ora lavorerò perchè siano altri, giovani, a portare avanti il movimento".

Male anche l'UDC, che con i due capilista Luigi Bracci e Luca Bringhen ha racimolato 245 voti.

Ecco tutte le preferenze della lista: 
LAVOYER Claudio 358; CARRADORE Patrizia 322; NAPOLI Francesco 258; TILLIER Rudy 243; TONELLI René 219; BRACCI Luigi 177; DEMORO Pascal 94; VASINI Maria Cristina 91; ZURZOLO Raffaele 84; THIEBAT Franco 79; D'AGOSTINO Anna 69; BRINGHEN Luca 68; CALVI Lara 62; D'AGOSTINO Luca 60; BIAGINI Mattia 57; GALLO Oscar 53; IMPERATO Emanuele 49; CHENAL Alessandro 48; CRISTIANI Michele 45; VOLPI Rogers 39; CALABRESE Nicodemo 38; JOLY Yannick 38; COSTANZO Silvana 34; TERZO Michela 28; TERZONI Luca 27; BOGNANI Anna 26; CHASSEUR Manuel 26; DALLA PALMA Laura Gina 25; REY Loris 25; CHARRERE Danilo 22; LUBERTO Giorgio 21; VAUDAN Diego 19; GALANTE Giorgina 17; IAMUNDO Simona 14.




 

 

di Massimiliano Riccio

27/05/2013








Volti scuri e nervi tesi nel Consiglio Valle delle dimissioni

I momenti in 24 scatti del Consiglio regionale del 23 aprile 2014

Consiglio regionale: la minoranza vuole le dimissioni della Giunta e abbandona l'aula

E' durata circa un'ora la seduta del Consiglio regionale. "Noi continueremo a governare finché non c’è un’alternativa e l’alternativa c’è solo se qualcuno passa dall’altra parte se no voi non avete i numeri" ha scandito il Presidente.

Città Tempo Min Max Vento
Aosta poco nuvoloso 15° Vento di Grecale, debole
Courmayeur poco nuvoloso 10° Vento di Levante, debole
Pont-Saint-Martin poco nuvoloso 11° 21° Vento di Mezzogiorno, debole
Saint-Vincent quasi sereno 15° Vento di Tramontana, debole
Chaima per la tua pubblicit��

Il giornale

La redazione
Contatti

P.iva 01022690075