#regionalivda

Crollo Fédération, persi quasi 3mila voti rispetto al 2008: "Ora serve un cambiamento"

Aosta - Molto deluso Claudio Lavoyer, consigliere uscente, che ha subito un forte calo nelle preferenze personali, passate da 1390 a 358, e che ora getta la spugna. "Ho fatto quest'ultimo sforzo, ora lavorerò perché siano altri a portare avanti il partito".

Claudio Lavoyer

"Siamo molto dispiaciuti e prendiamo atto del risultato negativo. Da domani analizzeremo con calma i dati e faremo una riflessione all'interno del movimento". E' questo il commento a caldo di Patrizia Carradore, candidata alle elezioni regionali per la Fédération Autonomiste, sull'esito dello spoglio elettorale che ha decretato l'esclusione del partito dall'assemblea regionale. 

I 1572 voti raggranellati dalla Fédération, infatti, non sono stati sufficienti per superare lo sbarramento (fissato a 4.117 voti), per conquistare un posto, anzi due, al primo piano di Piazza Deffeyes. Rispetto al 2008 il movimento guidato da Maria Cristina Vasini ha perso quasi 3 mila voti: cinque anni fa, le preferenze per la Fed erano state 4.536. "La nostra campagna elettorale è partita con una situazione di grande difficoltà - ha continuato Carradore - visto che a inizio anno abbiamo perso l'appoggio di alcuni membri importanti, come La Torre. Siamo comunque contenti per il risultato della coalizione, da qui proveremo a ripartire". 

Molto deluso anche Claudio Lavoyer, consigliere uscente che ha subito un forte calo nelle preferenze personali, passate da 1390 a 358, e che ora sembra gettare la spugna. "Era già previsto di cambiare, di evolvere - ha spiegato - ma non si poteva fare alla vigilia del voto. Ora riprenderemo in mano il discorso dell'aggregazione con altre forze politiche. Personalmente ho fatto quest'ultimo sforzo e ora lavorerò perchè siano altri, giovani, a portare avanti il movimento".

Male anche l'UDC, che con i due capilista Luigi Bracci e Luca Bringhen ha racimolato 245 voti.

Ecco tutte le preferenze della lista: 
LAVOYER Claudio 358; CARRADORE Patrizia 322; NAPOLI Francesco 258; TILLIER Rudy 243; TONELLI René 219; BRACCI Luigi 177; DEMORO Pascal 94; VASINI Maria Cristina 91; ZURZOLO Raffaele 84; THIEBAT Franco 79; D'AGOSTINO Anna 69; BRINGHEN Luca 68; CALVI Lara 62; D'AGOSTINO Luca 60; BIAGINI Mattia 57; GALLO Oscar 53; IMPERATO Emanuele 49; CHENAL Alessandro 48; CRISTIANI Michele 45; VOLPI Rogers 39; CALABRESE Nicodemo 38; JOLY Yannick 38; COSTANZO Silvana 34; TERZO Michela 28; TERZONI Luca 27; BOGNANI Anna 26; CHASSEUR Manuel 26; DALLA PALMA Laura Gina 25; REY Loris 25; CHARRERE Danilo 22; LUBERTO Giorgio 21; VAUDAN Diego 19; GALANTE Giorgina 17; IAMUNDO Simona 14.




 

 

di Massimiliano Riccio

27/05/2013








#celtica2014: tutta l'energia dei concerti nel cuore pulsante del Festival

I concerti sotto il grande palco tra muri di musica, l'inno delle nazioni celtiche Greenland, il selfie di massa, i colori, l'energia, il grande pubblico, la forza del popolo celtico che si riunisce del bosco del Peuterey, in Val Veny, a Courmayeur.

Il popolo di Celtica torna a popolare il Bosco del Peuterey - Ph. Laura Greco

E' un popolo forte, sincero,appassionato, bello ed energico quelle che abita in questi giorni i boschi ai piedi del Monte Bianco. Un popolo che ama la musica, i giochi, la lotta, le prove di forza e soprattutto stare insieme.

Celtica 2014, un popolo sorridente di volontari al lavoro da mesi

Siamo alle ultime battute, ultimi dettagli. Il Bosco del Peuterey che ospiterà la 18esima edizione di Celtica VdA è un formicolare di persone che lavorano sodo, ma sorridenti e pronti ad ospitare i migliaia di appassionati.

Città Tempo Min Max Vento
Aosta poco nuvoloso 15° 27° Vento di Grecale, debole
Courmayeur nuvoloso 10° 20° Vento di Ponente, debole
Pont-Saint-Martin molto nuvoloso temporali moderati 16° 23° Vento di Mezzogiorno, debole
Saint-Vincent poco nuvoloso 15° 24° Vento di Mezzogiorno, debole
Chaima per la tua pubblicità

Il giornale

La redazione
Contatti

P.iva 01022690075