Iniziative

Le scuole militari di montagna di 16 nazioni si ritrovano a Courmayeur

Courmayeur - L'iniziativa, giunta alla 42esima edizione prenderà il via lunedì prossimo, 7 luglio, presso la Caserma 'Luigi Perenni' di Courmayeur con una parata lungo la via pedonale preceduta da un carosello della fanfara della Brigata Alpina Taurinense.

Tocca al Centro Addestramento alpino dell’Esercito organizzare quest’anno il raduno di scuole alpine militari. L’iniziativa, giunta alla 42esima edizione prenderà il via lunedì prossimo, 7 luglio, presso la Caserma “Luigi Perenni”  di Courmayeur, sede del Reparto Attività Sportive.
49 i militari, tra ufficiali e sottoufficiali appartenenti a 16 nazioni che arriveranno nella cittadina ai piedi del Bianco per scambiarsi esperienze su metodologie didattiche, tecniche, materiali ed equipaggiamenti.

L’Associazione internazionale delle Scuole Militari di Montagna (IAMMS–International Association of the Military Mountain School) – si legge in una nota - è nata nel 1966 col primo incontro a Chamonix e comprende 9 Nazioni membri permanenti (Svizzera, Austria, Italia, Francia, Germania, Spagna, Slovenia, USA, Belgio), 5 osservatori (Argentina, Olanda, Svezia, Romania, UK) ed un numero variabile ma limitato di Nazioni invitate di volta in volta in base alle richieste (quest’anno Polonia e Norvegia).”

Il programma dell’appuntamento prevede l’apertura del raduno alle 17 di lunedì 7 luglio con una parata lungo la via pedonale preceduta da un carosello della fanfara della Brigata Alpina Taurinense.
Il giorno seguente sarà invece proiettato il film "Monte Vinson" presso la Caserma Perenni alle ore 18 dove verrà allestita anche una mostra di materiali di montagna a cura di alcune ditte specializzate nel settore.
Giovedì 10 luglio dalle 9 si terrà infine il convegno, aperto al pubblico, su “Acclimatamento e fisiologia d’alta quota per truppe di montagna” presso il Centro congressi di Courmayeur.

di Silvia Savoye

01/07/2008








#celtica2014: tutta l'energia dei concerti nel cuore pulsante del Festival

I concerti sotto il grande palco tra muri di musica, l'inno delle nazioni celtiche Greenland, il selfie di massa, i colori, l'energia, il grande pubblico, la forza del popolo celtico che si riunisce del bosco del Peuterey, in Val Veny, a Courmayeur.

Il popolo di Celtica torna a popolare il Bosco del Peuterey - Ph. Laura Greco

E' un popolo forte, sincero,appassionato, bello ed energico quelle che abita in questi giorni i boschi ai piedi del Monte Bianco. Un popolo che ama la musica, i giochi, la lotta, le prove di forza e soprattutto stare insieme.

Celtica 2014, un popolo sorridente di volontari al lavoro da mesi

Siamo alle ultime battute, ultimi dettagli. Il Bosco del Peuterey che ospiterà la 18esima edizione di Celtica VdA è un formicolare di persone che lavorano sodo, ma sorridenti e pronti ad ospitare i migliaia di appassionati.

Città Tempo Min Max Vento
Aosta poco nuvoloso 15° 27° Vento di Grecale, debole
Courmayeur nuvoloso 10° 20° Vento di Ponente, debole
Pont-Saint-Martin molto nuvoloso temporali moderati 16° 23° Vento di Mezzogiorno, debole
Saint-Vincent poco nuvoloso 15° 24° Vento di Mezzogiorno, debole
Chaima per la tua pubblicità

Il giornale

La redazione
Contatti

P.iva 01022690075