Comune di Aosta
1 milione 278mila euro di variazione di bilancio, Aosta prova ad investire il suo "tesoretto"
Aosta - Tra gli interventi previsti, approvati oggi dal Consiglio comunale, spiccano i 443mila euro per il rifacimento dell’acquedotto di corso Lancieri, i 145mila per la messa a norma degli asili nido, i 150mila per le strade e i 40mila per lo skate park.

19 favorevoli, 1 astenuto (Andrione, Gruppo misto di minoranza) e 8 contrari, e anche la variazione al bilancio di previsione 2017/19 passa in Consiglio comunale ad Aosta. La delibera, che si appoggia all'avanzo di amministrazione derivato dal rendiconto 2016 (approvato oggi anch'esso), vuole, nelle parole dell'assessore comunale alle Finanze Carlo Marzi, “Investire su interventi impellenti segnalati dai colleghi di giunta grazie alle risorse dell'avanzo vincolato di riferimento”.

Nel dettaglio il Consiglio ha approvato diversi stanziamenti, per un totale di 1milione 278mila 800 euro: 220mila euro per manutenzioni straordinarie degli stabili comunali (prevalentemente alle centrali termiche e impianti elettrici), 70mila euro per acquisti e manutenzioni software, 15mila per l'installazione di telecamere per la sicurezza urbana, 20mila per arredi di vari in diverse Istituzioni scolastiche.

Riguardo al turismo e alla cultura sono invece 70mila gli euro previsti per il “miglioramento del centro storico” e 20mila per l'acquisto di attrezzature per manifestazioni. È invece di 40mila euro l'investimento per la realizzazione del tanto agognato skate park in piazza Ancien abattoir, tra il Buthier e la Cittadella dei Giovani con il 'sacrificio' di 10-15 posti auto, mentre altri 20mila euro saranno utilizzati per l'acquisto di arredi urbani.

Riguardo la “Tutela, valorizzazione e recupero ambientale” 25mila euro sono previsti per menutenzioni straordinarie del verde pubblico mentre spiccano i 443mila 800 euro per “manutenzioni straordinarie, adeguamenti informatici, rifacimento dell’acquedotto di corso Lancieri e la manutenzione straordinaria dei bagni pubblici”.

150mila euro andranno invece alla manutenzione straordinaria delle strade e all'illuminazione pubblica, mentre 145mila saranno investiti per manutenzioni straordinarie e messa a norma degli asili nido. Una spesa di 20mila euro, invece, è prevista per le manutenzioni straordinarie alle “attrezzature per gli anziani” e altrettanti, infine, per spese tecniche relative al mercato coperto.

Archiviato in: Media valle , Politica
1930
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche