Politica
144 milioni di euro, a breve l'apertura di un tavolo Stato-regione
Aosta - La richiesta del contributo alla finanza pubblica per il 2017 è arrivata con un decreto del Mef del 9 maggio scorso che la Valle d'Aosta ha impugnato davanti alla Consulta e al Tar del Lazio. 

Incontro ieri fra il Presidente della Regione, Pierluigi Marquis, il Sottosegretario alla Presidenza dei Ministri Maria Elena Boschi e il Sottosegretario con delega agli affari regionali e le autonomie Gianclaudio Bressa. Durante il faccia a faccia è arrivata la garanzia della convocazione "nei prossimi giorni di un tavolo Stato-regione per definire le complesse situazioni finanziari, in particolare la questione della richiesta del contributo regionale di 144 milioni di euro."

La richiesta del contributo alla finanza pubblica per il 2017 è arrivata con un decreto del Mef del 9 maggio scorso che la Valle d'Aosta ha impugnato davanti alla Consulta e al Tar del Lazio. 

"Dal 2011 le altre Regioni a Statuto speciale sono riuscite a ridefinire l'accordo sul federalismo fiscale; purtroppo, per ragioni ancora non note, la Valle d'Aosta non ha avuto la forza di riuscire a raggiungere questo obiettivo - ha sottolineato in aula il Presidente Marquis - È offensivo aver sentito parlare di passeggiate romane da parte di questa Presidenza: evidentemente non si ha consapevolezza di ciò che significa difendere la nostra autonomia coltivando rapporti con gli interlocutori statali. Non è facile, non riusciremo a recuperare in pochi mesi problemi del passato, ma noi ce la mettiamo tutta".

Archiviato in: Politica
1782
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche