Politica
100 milioni di euro allo Stato, la Giunta approva la variazione di bilancio
Aosta - Il provvedimento approderà ora in Commissione ma il timore è che non ci siano i numeri per farlo passare in Consiglio regionale. Trovati 40 milioni di euro da Finaosta, dagli utili società Monte Bianco "ma non da Cva".

Quando mancano ormai più solo due sedute di Consiglio regionale alla fine della legislatura, la Giunta ha approvato questa mattina la variazione di bilancio, necessaria a far quadrare, almeno in parte, i conti dopo la richiesta dello Stato di 100 milioni di euro per il 2018. L'Assessore Emily Rini, presente alla riunione, è uscita dall'aula al momento di votare l'atto. "Credo che vista la delicatezza del tema meritasse prima un passaggio in maggioranza", ha spiegato motivando così la sua scelta di non essere presente durante l'approvazione del documento.

Sul provvedimento, di cui non vi è traccia nel comunicato stampa di Giunta ma solo nell'elenco delle delibere, il Presidente della Regione non ha voluto soffermarsi troppo, spiegando che inizierà a breve l'iter in commissione. Sollecitato dalle domande dei giornalisti, Viérin ha aggiunto: "S'immettono una parte di risorse come ogni anno". I fondi, 40 milioni di euro, arrivano "per esempio dagli utili del Tunnel del Monte Bianco, 12 milioni, c'è una parte di Finaosta ma non è stata toccata Cva". Grazie a questi soldi si riusciranno a "portare avanti questioni come i forestali e altre disposizioni importanti per la nostra regione". 

Il Presidente della Regione non ha poi nascosto i timori che il provvedimento non abbia i numeri per passare in aula. "E' chiaro che ciò che è accaduto la settima scorsa (Nda i sequestri di conti e beni dei consiglieri) ha avuto un impatto sul consiglio regionale" ha sottolineato Viérin "ma non ci siamo ancora confrontati, in ogni caso vale per tutti gli atti del consiglio, come quello omnibus che porteremo già giovedì e che va a creare delle migliorie per cercare di chiudere questa legislatura con delle semplificazioni". 

Archiviato in: Politica
1942
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche